sabato 13 giugno 1998

RICOSTRUIAMO INSIEME L'UOMO

Anno sociale 1998-1999
Governatore:
Amedeo Tullio
Motto:
"RICOSTRUIAMO INSIEME L'UOMO"
Presidente: Enzo Vivacqua

La presentazione del libro di poesie del poeta Trainito di Gela apre la vita sociale del Club, il quale si avvia a vivere il decimo anno della sua esistenza.
Al fine di portare una maggiore presenza tra la gente si organizzano due concerti: il primo presso la Chiesa parrocchiale di San Michele in occasione delle festività natalizie; il gruppo teatrale "Maga Emastema" offre alla gente del quartiere la rivisitazione di canti e musiche popolari tipiche della nostra terra di Sicilia. Il secondo, tenuto presso la Chiesa parrocchiale S. Croce, vede protagonista il trio femminile "Te Deum", il quale presenta agli intervenuti brani di Verdi, Puccini, Bellini e classiche canzoni del passato.
Per il concorso "Un poster per la pace" viene interessato il gruppo Scout Ravanusa 1. Fra i tanti elaborati viene premiato il disegno della guida Rosalinda Pirrera.
Nel corso del mese di Dicembre, sempre sensibili alla solidarietà verso chi soffre, il Club è presente alla Casa dell'anziano di Campobello di Licata; nel mese di aprile, inoltre, si organizzano una raccolta tra i soci in favore dei profughi del Kossovo e, per la campagna Sight First, una raccolta di circa duecento paia di occhiali smessi da inviare nei Paesi in via di sviluppo.
Nel mese di marzo, insieme al giornale "La Vedetta" di Licata ed alla F.I.D.A.P.A. di Ravanusa e Campobello di Licata, viene presentato, presso la Biblioteca comunale di Ravanusa, il libro "L'anno prossimo a Gerusalemme" dell'On. Calogero Gueli, Sindaco di Campobello di Licata.