giovedì 13 giugno 1996

CRESCERE NELLA SOLIDARIETÀ

Anno sociale 1996-1997
Governatore:
Gaetano Bellomo
Motto:
"CRESCERE NELLA SOLIDARIETÀ"

Presidente: Alfredo Aronica

Durante l'anno, il primo del nascente Distretto 108 YB che comprende la sola Sicilia, si è solidali con un gruppo di ragazzi bosniaci, ospiti di alcune famiglie di Campobello di Licata e con la Missione religiosa in Tanzania a cui viene destinata una congrua somma di denaro.
Tra le attività che hanno lo scopo di rinsaldare l'amicizia tra i soci si ricordano: una gita sociale a carattere ricreativo-culturale a Paternò, Randazzo, Linguaglossa ed un'altra nei centri madoniti di Gangi e Sperlinga; la festa degli auguri di Natale ed il meeting di Carnevale; la Festa della donna in casa dei coniugi Liliana Savarino e Totò Abbruscato (per l'occasione alcuni soci animano la serata con la recita della commedia di Nino Martoglio "Civitoti in pretura").
Il Club organizza anche incontri socio-culturali: il concorso "Un poster per la pace" che vede vincitrice Laura Rita Fontana, alunna della Scuola Media Statale "G. Mazzini" di Campobello di Licata (il disegno ha superato ben due qualificazioni ed è stato scelto a rappresentare il Distretto 108 Y B Sicilia, in base al merito artistico, all'originalità ed all'espressione); il convegno su un tema molto attuale "Disagio e solitudine dell'anziano, solidarietà verso le nuove povertà", tenutosi a Ravanusa, nei locali dell'Auditorium Madonna di Fatima; vi partecipano i Sindaci dei due Comu¬ni viciniori, il Dott. Bino Ferrara, responsabile distrettuale del Service, il Prof. Andrea Pardo, primario della Divisio¬ne di Geriatria dell'ospedale Villa Sofia di Palermo, il Prof. Giacomo Mulè, docente di sociologia presso la facoltà di Scienze politiche dell'Università di Palermo, il Dott. Francesco Fazio, dirigente superiore Ass. Reg. Enti locali e responsabile del settore Terza età ed infine l'Avv. Achille Prinzivalli, Presidente comitato Leadership-Formazione.
La celebrazione della IX Charter Night il 22/06/97 al Jolly Hotel di Agrigento conclude le attività programmate per l'anno sociale.